post

Oggetto: presentazione del corso “Formazione alla competenza organizzativa

Chi siamo

Pomerium Onlus è un’associazione di psicosociologi, psicoterapeuti e progettisti che offre servizi socio-culturali di consulenza intervento, ricerca e sviluppo per migliorare la qualità della vita nei contesti sociali ed organizzativi come la scuola. L’Associazione Pomerium Onlus ha, infatti, progettato un percorso formativo a partire dalla necessità di supportare la collaborazione professionale tra i vari attori scolastici per la piena funzionalità dell’autonomia scolastica e l’acquisizione di modelli e metodologie di lettura dei problemi che s’incontrano nel lavoro efficaci e di qualità. Consideriamo la formazione una leva potente per la promozione della qualità organizzativa e professionale, ritenendo tutti i soggetti coinvolti nel processo di miglioramento dell’organizzazione alla quale appartengono. Tale proposta è da intendersi quale sviluppo del lavoro fatto con alcuni progetti svolti da Pomerium, come il progetto “100 percorsi a Centocelle” finanziato della Regione Lazio, il progetto europeo “Centocelle School of Wor(L)ds” oltre a numerose altre interlocuzioni con scuole dell’infanzia, primarie e secondarie italiane. 

Obiettivi del corso

La ‘competenza organizzativa’ è costrutto della psicosociologia. Possiamo intendere con questo la competenza a leggere l’emozionalità caratterizzante il contesto organizzativo in cui ci si trova e ad assumere una funzione utile al suo interno, tenendo conto delle risorse disponibili e della domanda dei clienti del servizio offerto (Carli, Paniccia, Salvatore, 1995). Il corso perseguirà nello specifico i seguenti obiettivi:

  • Sviluppare la competenza organizzativa dei docenti e facilitare i docenti a stare in modo competente entro i rapporti;
  • Supportare l’integrazione tra scuola, famiglie e territorio;
  • Potenziare l’integrazione dei percorsi didattici con le esperienze di vita degli studenti;
  • Acquisire modelli di lavoro di gruppo tra docenti (tutoring, mentoring, cooperative teaching, sostegno diffuso) e di utilizzo del gruppo classe;
  • Acquisire modelli d’integrazione, attraverso adattamenti reciproci e organizzati di volta in volta, tra docenti, studenti e l’organizzazione scolastica d’appartenenza.

Sviluppare la competenza organizzativa dei docenti e facilitare i docenti a stare in modo competente entro i rapporti;
Supportare l’integrazione tra scuola, famiglie e territorio;
Potenziare l’integrazione dei percorsi didattici con le esperienze di vita degli studenti;
Acquisire modelli di lavoro di gruppo tra docenti (tutoring, mentoring, cooperative teaching, sostegno diffuso) e di utilizzo del gruppo classe;
Acquisire modelli d’integrazione, attraverso adattamenti reciproci e organizzati di volta in volta, tra docenti, studenti e l’organizzazione scolastica d’appartenenza.

Sviluppare la competenza organizzativa dei docenti e facilitare i docenti a:

  • stare in modo competente entro i rapporti;
  • Supportare l’integrazione tra scuola, famiglie e territorio;
  • Potenziare l’integrazione dei percorsi didattici con le esperienze di vita degli studenti;
  • Acquisire modelli di lavoro di gruppo tra docenti (tutoring, mentoring, cooperative teaching, sostegno diffuso) e di utilizzo del gruppo classe;
  • Acquisire modelli d’integrazione, attraverso adattamenti reciproci e organizzati di volta in volta, tra docenti, studenti e l’organizzazione scolastica d’appartenenza.

Fasi del corso

Dal primo al quinto incontro il gruppo di lavoro dei partecipanti verrà messo in condizione di parlare delle proprie attese circa la formazione e costruire obiettivi utili e sensati entro l’esperienza di ognuno. Il corso di formazione, basandosi su una metodologia psicosociale, sarà organizzato in modo da permettere ai partecipanti di apprendere dall’esperienza. Attraverso l’utilizzo di specifici strumenti come focus group, lavoro di gruppo, role playing, esercitazioni, giochi analogici, monitoraggio delle competenze e supervisione dei casi portati dai docenti partecipanti, gli incontri saranno articolati in sessioni di lavoro in piccoli gruppi e sessioni plenarie di discussione.

1) Nella prima fase verrà individuata la domanda formativa degli insegnanti interessati al corso. Questa fase raccoglierà le idee e il punto di vista dei docenti circa il rapporto tra scuola, famiglie e territorio, con particolare attenzione ai problemi che pongono la disabilità, i bisogni educativi speciali e le culture a rischio di marginalità sociale.

2) Nella seconda fase si discuteranno i casi organizzativi esistenti nelle scuole, con l’intento di costruire un modello proprio di ogni scuola e di ogni insegnante per promuovere l’integrazione e la convivenza a scuola ed entro i gruppi classe.

3) L’ultimo incontro sarà dedicato ad una verifica conclusiva del processo formativo.

Destinatari

Il corso è rivolto a Dirigenti Scolastici; Docenti curricolari scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di I grado e II grado, Docenti referenti, Docenti con funzioni strumentali, figure di supporto.

Modalità di partecipazione: Il corso ha una durata di 30 ore complessive, suddivisi in N.6 incontri di N.4 ore ciascuno, con frequenza bimensile. Qualora richiesto sarà possibile valutare una modalità di formazione intensiva. La frequenza necessaria è di almeno 22 ore. Sono ammessi al corso i Dirigenti scolastici, i Docenti scuola dell’Infanzia, i Docenti scuola primaria, i Docenti scuola secondaria di I grado, i Docenti scuola secondaria di II grado. Il corso avrà due sessioni, una per i mesi di ottobre – novembre – dicembre ed una seconda nei mesi di febbraio – marzo – aprile.

Direttore Responsabile: Giulia Marchetti

Relatori / Formatori / Facilitatori: Sara Manieri, Nicola Lupo, Kristian Avilloni, Felice Bisogni, Stefano Pirrotta

CONTATTI

coordinamento@pomeriumonlus.org – Tel. 3288180618 – tel. 3336666543


Notice: Undefined variable: meta_text in /web/htdocs/www.pomeriumonlus.org/home/it/wp-content/themes/formation_child/content-single.php on line 52